La santa sede ha costituito una commissione internazionale per Medjugorje

Other languages: English, Čeština, Hrvatski, Italiano

La Sala Stampa della Santa Sede ha annunciato Mercoledì 17 Marzo che la Santa Sede ha costituito presso la Congregazione per la Dottrina della Fede una Commissione Internazionale che esaminerà il fenomeno di Medjugorje. La Commissione è presieduta dal Cardinal Camillo Ruini e nella Commissione vi sono altri Cardinali, Vescovi, esperti e periti.

Nella Conferenza stampa in Vaticano, il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, P. Federico Lombardi, DI, ha chiarito che la citata Commissione lavorerà con discrezione e che, dopo un lavoro prolungato, essa consegnerà i propri risultati alla Congregazione per la Dottrina della Fede. Il Nunzio Apostolico in Bosnia Erzegovina, l’Arcivescovo Alessandro D'Errico, ha annunciato la medesima notizia ai Vescovi della Conferenza Episcopale della Bosnia Erzegovina, su mandato del Segretario di Stato della Santa Sede il Cardinale Tarcisio Bertone. Il Nunzio Apostolico Mons. D'Errico ha trasmesso la notizia anche ai fedeli al termine della Celebrazione Eucaristica nella Cattedrale di Maria Madre della Chiesa a Mostar. Il Provinciale della Provincia Francescana dell’Erzegovina, il Dott.fra Ivan Sesar, in una dichiarazione riportata dal Večernji list, dice tra l’altro: “Per noi questa non è una sorpresa. Ci rallegriamo di questa notizia e siamo pronti ad ogni collaborazione. A Medjugorje niente avviene segretamente, tutto è accessibile al pubblico. Ogni persona benintenzionata ed interessata al fenomeno di Medjugorje si può convincere personalmente di ciò che accade. Quando verrà nella Provincia Francescana dell’Erzegovina, cioè in questa parrocchia che è affidata a questa Provincia, noi siamo assolutamente aperti ad ogni genere di collaborazione, siamo pronti ad aiutarli nei loro lavori ed a dare loro le informazioni che ci richiederanno”.

 


Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.