Medjugorje Libro Rosso

Pregate con il Cuore

Other languages: English, Italiano
Contenuto dell'articolo
  1. « Pregate, digiunate, abbiate fede »
  2. « Non posso parlarvi, non posso darvi delle grazie, finché siete chiusi »
  3. « Pregate ed amate tutti gli uomini »
  4. Io devo desiderare di essere come Gesù
  5. « Apritevi a Dio e Dio potrà agire tramite voi »
  6. « Tante volte vi ho dato la mia benedizione e l'avete persa »
  7. Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima
  8. Continuate a crescere nella pace, nella riconciliazione, nell'amore
  9. « Al Signore di tutti i cuori »
  10. « Vi proteggo col mio mantello »
  11. « Sconfiggete Satana con il Rosario in mano »
  12. « Sono quattro anni che vi invito alla conversione »
  13. « Entrate in lotta contro Satana
  14. La Madonna ci fa responsabili per la pace in questo mondo
  15. Qui parla il cielo
  16. La lotta tra la Madonna e Satana è una lotta soprannaturale e ci vogliono i mezzi soprannaturali
  17. « Pregate per la realizzazione di tutto ciò che Dio sta programmando in questa Parrocchia »
  18. Siamo tutti invitati alla pace e alla riconciliazione
  19. La fede che la Madonna vuole che impariamo è un abbandono al Signore
  20. È Dio che vince Satana
  21. Accogliete l'annuncio della Madonna e tutto il resto sarà cambiato
  22. Consacrarsi alla Croce
  23. Fate le domande a Dio
  24. Dio ha deciso di purificare il mondo
  25. « lo ti do il mio amore, perché tu lo dia agli altri »
  26. C'è da convertirsi subito
  27. «Confessatevi anche dei più piccoli peccati, perché quando andrete all'incontro con Dio soffrirete di aver dentro di voi un peccato»
  28. L'unico atteggiamento del cristiano verso il futuro è la speranza
  29. In questo periodo Dio e la Madonna vogliono delle persone pronte ad offrire tutto
  30. «Tutto ha il suo tempo»
  31. Se ci mettiamo a disposizione di Dio, è Dio che ci guida
  32. La Madonna fa nuovi passi da per tutto
  33. « Se voi voleste accettare il mio amore, non pecchereste mai »
  34. « Voi ancora non capite il mio grande amore, affrettatevi a capirlo »
  35. Il compito di noi cristiani è quello di vivere la speranza e la pace
  36. Non potete pregare profondamente fino al momento quando sarete offerti a Dio
  37. La Madonna vuole vestirci di santità, di obbedienza e di bontà per la venuta del Signore
  38. Credo, significa decidersi per Dio
  39. «Io sono vostra Madre, vi amo e desidero incitarvi continuamente alla preghiera»
  40. Tutti coloro che ascoltano i messaggi della Madonna appartengono alla sua Parrocchia
  41. « Avete dimenticato che state nella mia mano »
  42. « Preparatevi per il Natale con la preghiera, la penitenza ed opere di amore »
  43. La conversione dura tutta la vita
  44. La Madonna vuole che cominciamo a vivere radicalmente la nostra vocazione
  45. « Abbandonate i vostri cuori a me »

Meditazioni di P. Tomislav Vlasic e P. Slavko Barbaric dal luglio al dicembre 1985

A MARIA REGINA DELLA PACE con amore dai figli dei gruppi di Milano e Lecco

"Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima, perciò dobbiamo essere pronti a mettere tutto sulla croce, perché soltanto se l'uomo vecchio muore saremo trasformati. Dobbiamo permettere a Gesù di fare questa trasformazione, questa trasfigurazione della nostra anima. Ecco, il mio desiderio è che voi seguiate questi messaggi in modo particolare attraverso una preghiera continua, quotidiana,. silenziosa, profonda, per essere trasfigurati.

E sarebbe bello, bellissimo, se la gente potesse dire di voi: "La cosa più bella sono gli occhi di quell'uomo che ho incontrato oggi sulla strada". Se noi fossimo così testimoni davanti alla gente, presto il mondo sarebbe cambiato, trasfigurato. Cercate di farlo per essere testimoni della trasfigurazione di Gesù nei vostri cuori ».

(P. Tomislav Vlasic, 6 agosto 1985)
Milano, 10 marzo 1986

« Entrate in lotta contro Satana

La caratteristica di questo periodo può essere riassunta in due parole: si tratta di un periodo nel quale si chiede, da parte della Madonna, la conversione urgente. Dall'altra parte la Madonna ci avverte sul fatto della presenza di Satana il quale lotta contro di Lei. Per spiegarvi meglio vi leggerò il messaggio che Mirjana ha ricevuto il 15 agosto per il giorno dell'Assunta e per capire questo messaggio vi farò una introduzione.

Quando Mirjana nel giugno 1985 ha incontrato di nuovo la Madonna, ci ha parlato del contenuto ricevuto nell'incontro. In quell'incontro ha ricevuto ordine dalla Madonna di avvertire un Sacerdote di qua sul primo ammonimento al mondo. Il Sacerdote lo conoscerà dieci giorni prima e dovrà essere preparato spiritualmente per annunciarlo al mondo tre giorni prima che accada.

Abbiamo fatto una domanda alla veggente: « Perché la Madonna si presenta a te adesso più frequentemente di prima? ». La veggente ha risposto che la Madonna vuole che tutto proceda in modo regolare, senza sbagli da parte sua, perché - dice la veggente - tutto va verso la fine: le cose, gli avvenimenti futuri si avvicinano. Quando abbiamo posto la domanda: « E tu come ti senti adesso, tra i giovani, nella città? » rispose: « Se Dio non mi aiutasse in modo particolare, diverrei pazza ». « Ma perché? ». Rispose « Perché conosco quello che avverrà nel mondo e gli uomini continuano a comportarsi come se Dio non esistesse ».

Adesso capirete meglio il messaggio del 15 agosto: « Angelo mio, prega per gli infedeli, La gente si strapperà i capelli. Il fratello supplicherà il fratello, maledirà la vita passata senza Dio, si pentirà, però sarà già tardi. Adesso dopo quattro anni dalle mie ammonizioni è il tempo della conversione. Prega per loro ».

Questo messaggio per l'ennesima volta dice che dobbiamo accettare sul serio la Madonna, come disse attraverso Jelena nell'estate 1983: « Accettatemi sul serio - quando Dio viene tra di voi non viene per scherzare, ma per dire le cose importanti ».

Questa parola che abbiamo sentito attraverso Mirjana ci mette di fronte alle apparizioni, così che dobbiamo essere veramente seri ed accogliere con serietà i messaggi della Madonna e portarli agli altri.

Dall'altra parte, come vi dicevo, la caratteristica dei messaggi nel periodo luglio-agosto '85, è una lotta continua tra la Madonna da una parte e Satana dall'altra.

Quando vi parlo di questa realtà, vi parlo perché abbiamo ricevuto i messaggi attraverso i veggenti e, dall'altra parte, perché noi abbiamo sperimentato quei messaggi; abbiamo proprio sperimentato che i messaggi erano veri.

Nell'inizio dei luglio la Madonna ha dato un messaggio alla Parrocchia di pregare di più per allontanare Satana dalla Parrocchia e da tutti i pellegrini.

Poi è seguito un altro messaggio. Ha chiesto a noi di benedire gli oggetti sacri, di portarli con noi, di metterli nelle nostre famiglie, nelle nostre case, per essere protetti contro Satana.

È caratteristico che la Madonna continua ad invitarci a pregare ed a lottare contro Satana.

Il messaggio dell'8 agosto era molto corto. La Madonna ci ha invitati ad entrare in lotta contro Satana: « Adesso, quando voi siete consapevoli della sua azione egli agisce più fortemente. Perciò indossate le armi e con il Rosario in mano sconfiggetelo ».

È proprio l'ultimo messaggio prima dell'Assunta, nel quale la Madonna ci ha invitati ad entrare in lotta contro Satana. Voi sapete che quando si entra in lotta si dimentica tutto, la moglie e il marito, la famiglia e tutti quanti: bisogna lottare.

Perciò c'è da capire questa urgenza che la Madonna dice nel messaggio: « Entrate in lotta contro Satana ».

L'ultimo messaggio è questo: « Oggi desidererei dirvi che il Signore vuole mettervi alla prova che voi potete vincere con la preghiera.

Dio vi mette alla prova tramite i lavori di tutti i giorni. Adesso pregate per vincere con calma ognuna di queste prove. Attraverso tutte queste difficoltà che il Signore vi dà voi vi aprite ogni giorno di più a Dio ed andate incontro a Lui con amore. Vi ringrazio per aver risposto alla mia chiamata ».

La caratteristica di una visione che ha avuto Jelena, il 4 agosto, ci spiegherà che cosa dobbiamo fare.

Mentre i veggenti si preparavano per la giornata del 5 agosto - e i veggenti dicono che la Madonna disse che proprio quella giornata è il suo compleanno - Satana è apparso a Jelena piangendo. Diceva alla veggente: « Dì a lei - cioè alla Madonna, perché Satana non pronuncia il nome della Madonna, neanche il nome del Signore - che non benedica il mondo almeno questa sera ». E Satana continuava a piangere.

Subito è apparsa la Madonna che ha benedetto il mondo. Satana si è allontanato subito.

La Madonna disse: « Lo conosco bene, è fuggito, ma verrà di nuovo a tentare ».

Nella benedizione della Madonna data quella sera c'era la garanzia - come ci disse la veggente - che il giorno dopo, il 5 agosto, Satana non avrebbe potuto tentare la gente.

Ecco, vedete la forza della benedizione. Perciò potrete capire il messaggio del 15 agosto, dato attraverso la veggente Marija, quando la Madonna ci ha dato una benedizione solenne, perché Dio l'ha incaricata di dare la benedizione solenne alla gente.

La cosa più grande che la Madonna poteva darci era la benedizione solenne. Difatti chi è stato in quelle due giornate (5 agosto e 15 agosto) ha provato una grazia particolare nel cuore.

Ora, da parte nostra non è sufficiente ascoltare i messaggi, ma è importante accogliere i messaggi. E veramente in questo periodo vivere la conversione e invitare tutti quanti alla conversione e annunciare a tutti gli uomini il bisogno della conversione.

E dall'altra parte il nostro compito è di pregare molto, affinché la benedizione di Dio e la benedizione della Madonna scendano su di noi, affinché la benedizione allontani Satana da noi.

A mio parere molti pellegrini rimangono sonnolenti dopo queste parole e non fanno nulla oppure fanno troppo poco. Bisognerebbe che ciascuno di noi quando sente queste parole fosse mosso a pregare di più, a fare penitenza e a testimoniare i messaggi.

Proprio oggi nella liturgia ci è fatta la domanda se vogliamo seguire Gesù o essere allontanati da Gesù.

Quando si tratta dell'annuncio del messaggio del Vangelo di oggi veramente dobbiamo stare attenti a quello che è accaduto durante queste quattro domeniche, perché seguiamo lo stesso capitolo del Vangelo di Giovanni (cap. 6).

All'inizio molta, molta gente ha seguito Gesù. Poi, come Gesù voleva entrare nella profondità della vita cristiana, della vita dei credenti, la gente si allontanava. Si sono allontanati anche alcuni dei discepoli. E finalmente Gesù disse ai Dodici: « Anche voi avete deciso di lasciarmi? ». Allora Pietro disse: « No, tu hai parole di vita eterna ».

Ecco, proprio il momento della nostra risposta è di rispondere in modo pratico alle chiamate di Gesù, entrare sempre più nella profondità della vita cristiana, nella profondità del Vangelo.

Queste parole mandate a noi da parte della Madonna sono un desiderio di Dio, che ciascuno di noi si converta, che risponda con la vita, in modo pratico a quello che sentiamo nella Chiesa e che sentiamo anche qui attraverso la Vergine.

Io penso che i messaggi della Madonna sono abbastanza seri, proprio questi che voi avete sentiti questa sera. Metteteli nei vostri cuori e rispondete in modo pratico per fare una confessione profonda.

Ma la confessione sarà un inizio o una continuazione della conversione. Dopo di che prenderete quei messaggi che la Madonna ci ha dato lungo questi quattro anni.

Ricordatevi: all'inizio la Madonna ci ha invitati a pregare tutti quanti ogni giorno al minimo sette Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre e un Credo. Poi ci ha invitati a pregare ogni giorno il Rosario intero, a partecipare alla Confessione mensile per poterci accostare alla Comunione, a digiunare almeno al venerdì, ad acqua e pane. Infine ci ha invitati a digiunare ancora una giornata, il mercoledì, affinché lo Spirito Santo discenda sul mondo.

Mettetevi anche voi sulla strada dei messaggi. Non dite: « Non ho tempo per la preghiera ». Mettete nelle vostre giornate un ordine, un orario nel quale ci siano anche gli incontri con Dio.

In questi giorni mi è piaciuto un esempio di un capofamiglia qui a Medjugorje, perché la sua casa è abbastanza grande e vengono a dormire i pellegrini. Di sera, alle dieci, ha detto a tutti i pellegrini « Voi potete rimanere quanto volete a parlare sottovoce; adesso io mi ritiro con la mia famiglia a pregare. Voi potete rimanere quanto volete, però domani tutti vi alzerete alle sei per cominciare a pregare. Coloro che vogliono abitare nella mia casa cominceranno la giornata con la preghiera del Rosario e con le altre preghiere ».

Cercate di seguire anche voi questo esempio.

Mettetevi nelle vostre famiglie, nella vostra vita, un orario nel quale vi siano anche gli incontri con Dio.

(P. Tomislav Vlasic - 25 agosto 1985)

 


Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.