Gruppo religioso affronta una denuncia che lo etichetta come setta

Jay Reeves sulla Caritas di Birmingham

Other languages: English, Italiano

Di Jay Reeves, Pubblicitario di Montgomery

Sterrett -- Un'organizzazione multi-milionaria che pubblicizza visioni della Vergine Maria combatte l'accusa di essere una setta distruttiva mentre religiosi pellegrini arrivano da tutta la nazione al suo complesso in Alabama, cercandovi un rinnovamento spirituale.

Cinque ex-residenti della "Caritas" di Birmingham hanno intentato causa presso il tribunale dello stato richiedendo una non specificata quantità di denaro al gruppo ed al suo fondatore, Terry Colafrancesco.

Nella denuncia si afferma che Colafrancesco attira le persone nella "Caritas" con promesse di arricchimento spirituale e poi le prosciuga del loro denaro. Intere famiglie sono ridotte a vivere in orrendi carrozzoni nel terreno del gruppo e Colafrancesco ha il controllo quasi completo delle loro vite, afferma la denuncia.

Fra i querelanti sono compresi anche un occasionale luogotenente di Colafrancesco e cinque genitori che querelano per conto dei loro figli, che vivono ancora alla missione, la quale si trova a circa 30 minuti d'auto a sud di Birmingham su di un terreno boscoso di circa 150 acri.

Nella denuncia si sostiene che "Caritas" ha un patrimonio di circa 5.9 milioni di dollari, accumulato sia tramite legittime donazioni, sia con tattiche per esercitare pressioni, sia gestendo affari sospetti. Colafrancesco "disse di essere stato incaricato da Maria, la madre di Gesú", secondo la denuncia.

"E' solo acredine", ha affermato Colafrancesco martedí, rifiutando di rispondere a specifiche accuse.

Circa 50 persone, per lo piú della Chiesa Cattolica Romana, vivono alla "Caritas", che comprende un enorme edificio dirigenziale in pietra che assomiglia ad una chiesa. La denuncia è stata depositata venerdí, solo pochi giorni prima dell'arrivo alla "Caritas" di Marija Pavlovic Lunetti, che afferma di aver avuto visioni della madre di Cristo per circa due decenni.

Lunetti è una dei sei giovani che affermano che Maria apparve loro nel 1981 nella città di Medjugorje, che si trova nel paese ora denominato Bosnia-Herzegovina. I messaggi continuarono ed il gruppo ottenne séguito a livello mondiale.

Migliaia di persone si radunarono in una pianura ondulata quando Lunetti visitò l'Alabama per la prima volta, per donare un rene a suo fratello malato durante un'operazione di trapianto a Birmingham.

"Caritas", all'epoca solo una piccola realtà, da allora è divenuta una delle maggiori organizzazioni dedite alla diffusione dei messaggi di Medjugorje.

Lunetti, che adesso vive in Italia, è stata l'ultima volta alla "Caritas" nel 1999, quando diverse migliaia di persone si riunirono per ascoltare i messaggi da lei riportati e che lei dice di aver ricevuto da Maria durante le apparizioni.

Alcune delle persone che si sono recate alla "Caritas" per vedere Lunetti questa volta sapevano della denuncia. Ma le sorelle Alice Rosemann e Diana Brush dicono che avere l'opportunità di sentir parlare Lunetti giustifica il viaggio di 12 ore dalle loro abitazioni in Missouri. Le sorelle ed altri 24 parenti si sono stipati in cinque auto per il viaggio.

Rosemann, di Bunker, Missouri, ha detto che aveva voglia di piangere dopo aver visto Lunetti la prima volta. "Mi sono emozionata. E' qualcosa che c'è in lei.", ha detto.

La denuncia sostiene che Colafrancesco riuscí a persuadere Lunetti a venire in Alabama la prima volta e continua a farla venire nello stato "per attrarre persone a vivere alla 'Caritas' ed a lavorare per lui a tempo pieno per guadagnare denaro e fare altre cose."

L'organizzazione ha dichiarato 3.8 milioni di dollari di patrimonio e 1.8 milioni di dollari di reddito nel 1999, secondo i formulari dell'Internal Revenue Service [Agenzia delle Entrate negli USA].

Colafrancesco ha detto che la causa è stata fatta coincidere con la visita di Lunetti. "Stanno cercando di farla fallire", ha detto.

Fra i querelanti c'è Pat Flynn, che è stato uno dei massimi collaboratori di Colafrancesco ed aveva l'incarico di portavoce della "Caritas". Flynn, sua moglie ed i loro figli hanno lasciato la "Caritas" l'anno scorso ed ora vivono nel Michigan.

Il Vaticano non ha preso posizione sulla questione della veridicità o meno delle visioni di Medjugorje.

La fondazione Kronzer, con base in California, la quale sostiene che le visioni di Medjugorje sono false, ha intentato causa l'anno scorso accusando "Caritas" di plagio e cattiva amministrazione. L'azione legale, che chiamava in causa anche altri gruppi, è stata chiusa.

 


Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.