Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 novembre 2003

Other languages: English, Deutsch, Español, Français, Hrvatski, Italiano, Polski

 

Messaggio di Medjugorje, 25 novembre 2003 [O]

"Cari figli, vi invito che questo tempo sia per voi un incentivo ancor più forte alla preghiera. In questo tempo, figlioli, pregate affinchè Gesù nasca in tutti i cuori, particolarmente in quelli che non lo conoscono. Siate amore, gioia e pace in questo mondo senza pace. Io sono con voi e intercedo presso Dio per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

Nel messaggio del mese scorso la Madonna ci invitava a consacrarci al suo Cuore e al Cuore di Gesù. Come Madre, desidera guidarci “sulla via della conversione e della santità” e “attraverso di voi, dice Maria, possiamo condurre quante più anime possibile sulla via della salvezza”. Questo è il desiderio che sta nel cuore di Maria e per questo ci invita, ci parla e ci insegna in tutti questi anni, come anche oggi. La Vergine Maria cammina con noi nel tempo liturgico dell’Avvento, che sta per iniziare. Il tempo di Avvento, come anche la Quaresima, sono tempi forti, nei quali la Chiesa, come la Madre Maria, ci invitano ad esaminare la nostra vita, ci invitano a prendere decisioni concrete sulla strada verso Dio. In tutti questi anni la Vergine Maria desidera che i nostri giorni non passino invano, che noi possiamo incontrare Dio, il quale ci invita proprio attraverso di Lei. La più grande gioia per la Madre sono i suoi propri figli. Possiamo immaginare quanta gioia siamo noi per Maria, Regina della Pace. Lei è causa della nostra gioia e desidera che noi diventiamo la causa della sua gioia.

L’unico desiderio di Maria è che Gesù possa nascere nei nostri cuori. Maria è addolorata quando noi perdiamo Gesù, quando Lui non è con noi, cioè quando noi non siamo con Lui. E’ necessario fare di tutto per ritornare a Gesù, trovarlo di nuovo. Umanamente parlando Maria e Gesù soffrono quando ci allontaniamo da loro, quando li perdiamo a motivo di qualsiasi cosa. La Madre ci guida a suo Figlio. Con Lei sarà più facile trovare e rimanere con Gesù. Lei non ha altro più importante compito che condurci a Gesù e lo può fare soltanto con la nostra collaborazione. Perciò ci incita a mettere nel cuore tutti i mezzi che la Chiesa dona ai suoi figli in tutti i secoli, conducendoli a Dio e facendoli sempre di nuovo nascere alla nuova vita. Lo scopo dei messaggi della Madonna e delle sue apparizioni è farci crescere nell’amore, nella fede e nella speranza. Lo scopo è anche che tutti conoscano Dio, che tutti incontrino Dio. Maria vuole che Dio, attraverso di noi, possa venire a tutti.

Tutti noi siamo legati gli uni con gli altri con legami invisibili, siamo responsabili gli uni per gli altri. Dio non ha altra strada per venire in questo mondo se non attraverso di noi, di me e di te. Dio è venuto in questo mondo attraverso la Madonna e la Madonna desidera che possa venire attraverso di me e di te nel mondo, nelle nostre famiglie e agli altri. Se non viene in questo modo come potrà venire? Quando Dio viene nel mondo, viene attraverso un uomo. Dio, come la Madonna, ha bisogno di noi per venire in questo mondo, che, come dice Maria, è “senza pace”. Se non viene attraverso di te e di me, in che cosa consiste il senso della nostra vita? Se non viene attraverso di noi, ci chiediamo: chi siamo noi sulla terra senza Dio? La Madonna appare, viene e desidera entrare nei nostri giorni, nei nostri cuori e nelle nostre famiglie. Dio ha bisogno della nostra semplicità, della nostra fiducia e dei nostri cuori. Gesù anche in questo tempo di Avvento e di Natale desidera venire a noi e visitarci. Lui ha il tempo, Lui ha l’eternità e noi abbiamo solo questo momento. L’eternità appartiene a Dio e l’eternità apparterrà anche a noi se rimaniamo legati a Lui.

Soltanto attraverso la vicinanza con Dio potremo giorno per giorno diventare “amore, gioia e pace” come ci dice Maria. Le opere d’amore sono opere di pace. Quando noi dividiamo l’amore con qualcuno, sentiamo la pace che prende sia colui che dona, sia colui che riceve l’amore. Quando c’è pace, c’è anche Dio e in tal modo Dio tocca la nostra anima. La beata Madre Teresa ha pregato con queste parole e preghiamo anche noi con lei: “Signore, guidami dalla morte alla vita, dalla falsità alla verità; guidami dalla disperazione alla speranza, dalla paura alla fiducia; guidami dall’odio all’amore, dalla guerra alla pace. Fa’ che la pace riempia i nostri cuori, il nostro mondo e il nostro universo”. Non siamo soli: Maria è con noi, con la sua vicinanza e con la forza del suo amore materno.

INFORMAZIONI

Un invito speciale ai giovani per l’ultimo dell’anno a Medjugorje: “Notte di preghiera 31 dicembre 2003 - 1 gennaio 2004”. Il 4° Seminario internazionale per le coppie sposate con il tema: “Il frutto della pace è l’amore e il frutto dell’amore è il perdono”, sarà dall’11 fino al 14 febbraio 2004. Si raccomanda di portare con sé cuffiette, radiolina con frequenza FM e Bibbia. Le adesioni possono essere inviate al seguente indirizzo e-mail: medjugorje-mir@medjugorje.hr, oppure direttamente all’ufficio informazioni del Santuario a mezzo telefono o fax al seguente numero: 00387-36-651988 per Marija Dugandzic. Il numero dei partecipanti è limitato per esigenze di spazio, pertanto vi esortiamo ad inviare le vostre adesioni quanto prima, al più tardi entro la fine di dicembre. Inoltre

invitiamo tutte le coppie che parteciperanno a trovarsi un alloggio a Medjugorje. L’11° Incontro internazionale delle guide dei centri della pace, dei gruppi di preghiera, dei pellegrinaggi e dei gruppi caritatevoli di Medjugorje si terrà dal 22 al 26 febbraio 2004 con il tema: “L’uomo d’oggi e la penitenza”. Vi esortiamo di aderire al seminario al più presto e comunque non oltre la fine di novembre. Le adesioni possono essere inviate allo stesso indirizzo come per il seminario delle coppie. Ciascuno provveda all’alloggio a Medjugorje.

PREGHIERA E BENEDIZIONE

Maria, Regina della Pace e nostra Madre, Tu hai svuotato te stessa perché Dio possa riempirti con se stesso. Tu che sei serva del Signore, hai permesso che Dio possa fare in Te grandi cose. Senza di Te o Maria noi non abbiamo neanche Gesù. Non possiamo allontanarci da Te, perché non possiamo appartenere a Gesù se non amiamo Te con vivo amore. Grazie per la tua mano che hai steso verso di noi. Ti preghiamo che le nostre mani prendano le tue mani che ci guidano alla vita in Dio e con Dio. Per intercessione della Beata Vergine Maria Regina della Pace, tutti voi e le vostre famiglie, benedica e protegga da ogni male Dio onnipotente: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Amen. Pace e bene.

Padre Ljubo


Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.