Mirjana: le ultime apparizioni e l'ansia di Maria per i lontani

Other languages: English, Deutsch, Français, Italiano

Il 7 ottobre Mirjana è stata intervistata dal gruppo di Foggia:

D - Mirjana, tu continui a vedere regolarmente la Madonna?

Mirjana - Sì, la Madonna mi appare sempre il 18 marzo e il 2 di ogni mese. Per il 18 marzo mi ha detto che la sua apparizione durerà tutta la vita; quelle del 2 del mese non so quando finiranno. Queste sono molto differenti da quelle che ho avuto assieme agli altri veggenti fino al Natale 1982. Mentre agli altri veggenti la Madonna appare a un’ora fissa (17,45), io non so quando Lei arrivi: io comincio a pregare verso le 5 del mattino; a volte la Madonna appare di pomeriggio o addirittura la notte. Sono apparizioni diverse anche per la durata: quelle dei veggenti da 3 a 8 minuti; le mie del 2 del mese, da 15 a 30 minuti.

La Madonna prega insieme a me per i non credenti, anzi Lei non dice mai così, ma “Per coloro che non hanno ancora conosciuto l’amore di Dio”. Per questa intenzione Ella chiede l’aiuto di tutti noi, cioè di quelli che la sentono come Madre, perché dice che noi possiamo cambiare i non credenti mediante la nostra preghiera e il nostro esempio. Anzi in questo tempo così difficile lei desidera che si preghi anzitutto per i non credenti, perché tutte le cose brutte che oggi accadono (guerre, omicidi, suicidi, divorzi, aborti, droga) sono causate dai non credenti. Perciò ripete: “Quando voi pregate per loro, voi pregate anche per voi stessi e per il vostro futuro”. Inoltre desidera che diamo il nostro esempio, non tanto andando in giro a predicare, quanto testimoniando con la nostra vita, perché i non credenti possano vedere in noi Dio e l’amore di Dio.

Da parte mia, vi prego di prendere la cosa con estrema serietà: se poteste vedere anche una sola volta le lacrime che scendono sul viso della Madonna, quando parla dei non credenti, sono sicura che preghereste con tutto il cuore. Lei dice che questo è tempo di decisione, perciò noi che diciamo di credere in Dio, abbiamo una grande responsabilità, sapendo che le nostre preghiere e i nostri sacrifici per i non credenti asciugano le lacrime della Madonna.

D - Ci parli dell’ultima apparizione?

Mirjana - Il 2 ottobre ho cominciato a pregare alle 5 del mattino e la Madonna è apparsa alle 7,40 ed è rimasta fino alle 8,20. Ha benedetto gli oggetti presentati, poi abbiamo iniziato a pregare un Pater e un Gloria (ovviamente Lei non dice l’Ave Maria) per gli ammalati e per quelli che si sono affidati alle mie preghiere. Abbiamo dedicato tutto il resto del tempo alla preghiera per i non credenti. Non ha dato alcun messaggio.

D - A tutti i veggenti chiede di pregare per i non credenti?

Mirjana - No, a ciascuno ha chiesto di pregare per un’intenzione particolare: a me ho già detto; a Vicka e Jakov per gli ammalati; a Ivanka per le famiglie; a Marija per le anime del purgatorio; a Ivan per i giovani e per i sacerdoti.

D - Quali preghiere tu fai con Maria per i non credenti?

Mirjana - Il 2 del mese prego con la Madonna alcune preghiere che lei stessa mi ha insegnato e che conosciamo solo io e Vicka.

D - Oltre che per i non credenti, la Madonna ti ha parlato anche di coloro che professano altre fedi religiose?

Mirjana - No. La Madonna parla solo di credenti e di non credenti e dice che i non credenti sono quelli che non sentono Dio come Padre e la Chiesa come la propria casa.

D - Come vedi la Madonna il 2 del mese?

Mirjana - Normalmente, come adesso vedo ciascuno di voi. Altre volte sento solo la sua voce, ma non si tratta di locuzioni interiori; la sento come quando uno ti parla senza farsi vedere. Io non sento mai in anticipo se la vedrò o se sentirò solo la sua voce.

D - Come mai dopo l’apparizione tu piangi così tanto?

Mirjana - Quando sono con la Madonna e vedo il suo viso, mi sembra di stare in paradiso. Quando d’un tratto scompare, sento un distacco doloroso. Per questo subito dopo ho bisogno di stare da sola in preghiera ancora per qualche ora per riprendermi un po’ e ritrovare me stessa, per rendermi conto che la mia vita deve continuare ancora qui sulla terra.

D - Quali sono i messaggi su cui ora la Madonna insiste di più?

Mirjana - Sempre gli stessi. Uno dei più frequenti è l’invito a partecipare alla S. Messa non solo la domenica, ma il più spesso possibile. Una volta ha detto a noi sei veggenti: “Se avete la Messa all’ora dell’apparizione, senza esitare scegliete la S.Messa, perché nella S.Messa mio figlio Gesù è con voi”. Chiede anche il digiuno; il migliore è quello a pane e acqua il mercoledì e il venerdì. Chiede il Rosario e soprattutto che si torni al Rosario in famiglia. In proposito ha detto: “Non c’è nulla che possa unire di più genitori e figli che la preghiera del Rosario recitato insieme”.

Poi desidera che ci accostiamo alla confessione una volta al mese. Una volta ha detto: “Non c’è un solo uomo sulla terra che non abbia bisogno di confessarsi una volta al mese”. Poi chiede che si ritorni alla Bibbia, almeno un piccolo brano del Vangelo al giorno; ma è assolutamente necessario che la famiglia unita legga la Parola di Dio e rifletta insieme. La Bibbia poi sia posta in un luogo ben visibile della casa.

D - Cosa puoi dirci dei segreti?

Mirjana - Prima di tutto apparirà un segno visibile sulla collina delle apparizioni e si capirà che viene da Dio, perché non può essere fatto da mano d’uomo. Per ora solo io e Ivanka conosciamo i 10 segreti; gli altri veggenti ne hanno ricevuti 9. Nessuno di questi riguarda la mia vita personale, ma sono per tutto il mondo. La Madonna mi ha fatto scegliere un sacerdote (io ho scelto P.Petar Ljubicic’) al quale 10 giorni prima che si realizzi il segreto, dovrò dire dove e che cosa accadrà. Insieme dovremo pregare e digiunare per 7 giorni; poi 3 giorni prima egli svelerà a tutti il segreto: egli dovrà proprio farlo.

D - Se tu hai questo compito riguardo ai segreti, vuol dire che si realizzeranno tutti nell’arco della tua vita?

Mirjana - No, non è detto. I segreti io li ho scritti e potrebbe toccare a un’altra persona di rivelarli. Ma in merito vorrei dirvi ciò che la Madonna ripete spesso: “Non parlate dei segreti, ma pregate. Perché chi sente me come Madre e Dio come Padre, non deve temere nulla. E non dimenticate che con la preghiera e il digiuno potete ottenere tutto”.

(a cura di Angelo Masciello, Foggia)

 


Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.