Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 2006

Other languages: English, Deutsch, Español, Français, Hrvatski, Italiano, Polski

 

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 2006 [O]

"Cari figli, in questo tempo non pensate solo al riposo del vostro corpo ma, figlioli, cercate tempo anche per l’anima. Che nel silenzio lo Spirito Santo vi parli e permetteteGli di convertirvi e cambiarvi. Io sono con voi e davanti a Dio intercedo per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

La Vergine Maria, che è nostra Madre e cammina con noi, pensa a noi e ci invita instancabilmente. In questo tempo quando molti pensano alle vacanze per riposarsi e vanno in vacanza, la Vergine Maria ci invita alle vere vacanze delle quali ogni persona ha bisogno. Anche Gesù dice ai suoi discepoli, dopo che sono tornati dal viaggio missionario: “Venite in un luogo solitario e riposatevi un po’ ” (Mc. 6,31). L’uomo ha bisogno di riposarsi. La vita consiste nel lavoro e nel riposo. L’uomo non si stanca tanto del lavoro anche se è pesante; l’uomo prima di tutto si stanca a causa di una vita disordinata, smoderata, di una vita senza ordine. La Vergine Maria sa bene che l’uomo non possiede soltanto il corpo, ma anche l’anima.

Ci inganniamo se pensiamo che soltanto il corpo è stanco e che soltanto il corpo ha bisogno di riposare. Molti, purtroppo, dalle vacanze tornano più stanchi di prima e così devono riposarsi dalle vacanze. Questo succede perché lo spirito dell’uomo non si è riposato e non si è riempito con la forza di Dio. Un riposo pieno per l’anima, spirito e corpo, è essere nel silenzio e nella pace. La vera pace, il vero silenzio non è assenza dei suoni e dei rumori; il vero silenzio è la pace dai peccati e dalle colpe, è la libertà dalle parole sporche, è nel lasciare i pensieri negativi, è nel perdonare a tutti, quando ci pentiamo per i peccati e decidiamo di cambiare vita e vivere diversamente. Gesù ci invita: “Venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi e Io vi ristorerò”; “Chi ha sete venga e beva chi crede in Me”.

Il vero riposo è la preghiera allo Spirito Santo che aiuti la nostra anima, perché Lui stesso, lo Spirito, venga a noi e ci consoli, ci cambi e ci converta. Il vero riposo sono i momenti quando ci uniamo con Dio che tiene nella Sua mano la nostra vita. Il vero riposo è l’incontro con la propria anima. Perciò abbiamo bisogno di momenti nei quali dobbiamo soffermarci, perché la nostra anima possa incontrarci. Il riposo non vuol dire non lavorare. Le vacanze e il riposo sono il lavoro del cuore e dell’anima. Nelle vacanze permettiamo allo spirito di rafforzarci e di riempirci. Molti pensano che nelle vacanze dobbiamo riposarci anche dalla preghiera, dalla S. Messa, da Dio.

A causa di questo, molti non tornano riposati e nella pace. Purtroppo molti passano le proprie vacanze riposando solo il corpo e vivendo nei rumori di questo mondo che ci riempie con i contenuti che ci sporcano e ci stancano. La Madre Maria invita noi, che siamo i suoi figli, di cercare il tempo per l’anima e di cercare gli spazi del silenzio, perché lo Spirito Santo possa in noi riposare tutto ciò che è stanco, guarire ciò che è ferito, rafforzare ciò che è debole. Se sappiamo amarci come ci ama Maria, allora ascolteremo e ubbidiremo a quello che ci dice. Maria ci invita nell’amore materno con un cuore che non cessa di parlare, amare e soffrire a causa di noi e per noi. Che lo Spirito Santo con la sua luce e potenza visiti la nostra vita, perché possiamo sperimentare le vere vacanze e la vera pace che solo Dio ci dà.

INFORMAZIONI

Dal 3 all’8 luglio 2006 ha avuto luogo a Medjugorje l’11° ritiro internazionale per i sacerdoti che ha riunito 250 sacerdoti di 25 Paesi del mondo ed è stato tradotto simultaneamente in 10 lingue. Il tema di quest’anno è stato: “La spiritualità del sacerdote”. I relatori sono stati: prof. Klaus Berger, Fra Ivan Dugandzic, Fra Tomislav Pervan. Da differenti punti di vista essi hanno parlato della spiritualità del sacerdozio, della Chiesa, dell’Eucaristia, del significato delle apparizioni e dei messaggi della Madonna, del ruolo e della responsabilità dei sacerdoti nell’evangelizzazione della Chiesa e del mondo. Prima della S. Messa finale i partecipanti hanno condiviso le loro impressioni, le esperienze ed anche le proposte per il prossimo incontro. Molti di loro hanno dato un bilancio positivo a questo incontro dicendo che qui a Medjugorje, come in nessun altro luogo al mondo, hanno avvertito un’atmosfera di preghiera. Uno di loro ha detto: “Quando i pellegrini vanno in Terra Santa parlano delle piacevoli sensazioni e delle impressioni positive, ma qui a Medjugorje parlano del loro desiderio di conversione, di cambiare vita, di camminare sulla via della santità”. Molti di loro hanno sottolineato la bontà dei parrocchiani che li hanno accolti amichevolmente nelle loro case durante questo seminario. Alla S. Messa conclusiva hanno partecipato anche le famiglie che hanno ospitato i sacerdoti nelle loro case. Alla fine della Messa i sacerdoti hanno fatto la Consacrazione alla Beata Vergine Maria e, in segno di ringraziamento, hanno dato una speciale benedizione alle famiglie di questa parrocchia che li hanno ospitati, pregando per la loro perseveranza nel cammino di testimonianza nella presenza di Nostra Signora in questo luogo. Anche questa sera, come ogni 25 del mese, ci sarà l’adorazione per tutta la notte in silenzio davanti a Gesù nel Ss. Sacramento.

Il 7° seminario internazionale per coppie sposate si terrà a Medjugorje dal 1° al 4 novembre 2006. Il tema del seminario sarà: “La famiglia chiamata al perdono e alla santità”. Il seminario si svolgerà nel salone accanto alla chiesa. E’ possibile inviare le proprie adesioni al seguente indirizzo e-mail: seminar.marija@medjugorje.hr oppure a mezzo telefono e fax 00387-36-651999.

Il 17° incontro internazionale dei giovani - “MLADI FEST” - si svolgerà a Medjugorje dal 1° al 6 agosto 2006. Il tema dell’incontro è: “Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino”. Il tema è stato preso dal messaggio della Madonna del 25 gennaio 2006: “Cari figli, testimoniate con la vostra vita che credete e vivete la parola di Dio”.

La veggente Mirjana ha, ogni 2 del mese, l’apparizione della Madonna. Così il 2 luglio 2006, attraverso la veggente Mirjana, la Madonna ha dato il seguente messaggio: Cari figli, Dio vi ha creati con la libera volontà perché conosciate e scegliate la vita o la morte. Io, come Madre, con amore materno, desidero aiutarvi nella conoscenza e nella scelta della vita. Figli miei, non ingannatevi con la falsa pace e la falsa gioia. Permettete, figlioli miei, che vi mostri la vera via, la via che vi conduce alla vita, al mio Figlio. Vi ringrazio”.

PREGHIERA E BENEDIZIONE

O Vergine Maria, Regina della pace, noi ti ringraziamo come tuoi figli. Rendi i nostri cuori grati e puri come puro e immacolato è il tuo cuore materno che ci ama e ci invita instancabilmente. Tu, o Maria, che sei Sposa dello Spirito Santo, che hai permesso a Dio di benedirti, di guidarti sulle vie di questa terra, di questo mondo, Ti preghiamo: o Maria, prendici per mano e guidaci, conduci noi a Tuo Figlio, perché solo Lui può riposare i nostri cuori, che sono stanchi dai peccati, dalle colpe, dalle paure. E per intercessione tua, o Maria, ci benedica Dio onnipotente: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Amen. Pace e bene


Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

Perché Dio possa vivere nei vostri cuori, dovete amare.